Mixed Zone Pisa-Catania

Salvatore Castorina: “Come in Supercoppa i particolari hanno fatto la differenza. Noi un pò sfortunati, abbiamo tirato molto ma non abbiamo inquadrato lo specchio della porta. Loro nelle occasioni importanti sono riusciti a fare gol. Il gol di Sanfilippo aveva ridato delle speranze, poi abbiamo fatto un mezzo errore sul loro terzo gol e li abbiamo consegnato la partita. Meglio perdere adesso che più avanti dove le partite avranno un peso specifico maggiore. Speriamo in un pronto riscatto già a Cirò Marina e da qui alla fine una continua crescita”

Marcelo Mendes: “Penso sia stata una partita equilibrata. Non è un risultato che rispetta il gioco espresso. Noi non abbiamo sfruttato gli errori commessi dal Pisa mentre loro sono stati bravi a punirci nelle nostre disattenzioni. Pisa-Catania sarà sempre una gara aperta ad ogni risultato. Una sfida tra due grandi squadre. In Supercoppa abbiamo vinto noi, oggi sono prevalsi loro. Siamo fiduciosi sul proseguo e sulla crescita del gruppo già dalla prossima tappa a Cirò Marina”.

Fred Cabral: “Non è mai bello perdere. Ogni tanto le vittorie nascondono anche gli errori come le sconfitte ti aiutano dove migliorare. Già da domani proviamo a capire quello che dobbiamo migliorare. Il Beach Soccer è anche questo. Abbiamo avuto le nostre opportunità anche nel terzo tempo. Abbiamo riaperto la partita a 3 minuti dalla fine. Potevamo anche pareggiarla. E’ stata una partita aperta, dispiace che abbiamo perso in casa. La strada è ancora lunga, cerchiamo di vincere quando avremo bisogno”.