Domusbet.tv Catania BS firma la vittoria all’extra time!

Rosh Haayin BSC – Domusbet. tv Catania Beach Soccer 1-2 ET
Reti: 6’tt Josep JR, 8’tt Elihay, 1’et Iguinho.

Rosh Haayin BSC: Bobo, Catarino (K), Brendo, Elihay, Alisson, Raz Zarka, Shulkovskyy, Dekel, Idan David, Daninho, Ofek. Allenatore: Eran Aviv & Ivo Manuel Olivieira Magalhaes Pinto
Domusbet.tv Catania BS: Rafael Padilha, Josep JR, Caique, Iguinho, Giordani, Barbagallo, Breno Xavier,
De Nisi, Rafael Farinha, Percia Montani, Ponzetti, Fred (K). Allenatore: Fabricio Santos
Arbitri: Malte Gerhardt (GER) – Ivo Batista Madureira (POR) – Gustavo Barros Pereira (POR)
Ammoniti: Fred, Brendo, De Nisi, Alisson, Brendo
Espulsi: Brendo

Reduce dalla vittoria per 6-5 ai portoghesi del GRAP, la Domusbet.tv Catania Beach Soccer affronta gli israeliani del Rosh Haayin, club tra i più forti e quotati alla vigilia dell’Euro Winners Cup.
Scorriamo con il film della gara che si accende già al 1°giro di lancette con la conclusione di Bobo respinta coi pugni da Rafael Padilha. Prima iniziativa rossazzurra, degna di nota, al 2′ sul cambio di gioco da sinistra verso destra, per la conclusione di Breno Xavier che non inquadra lo specchio della porta.
Tatticamente il Catania copre bene il campo raddoppiando le marcature e concedendo pochissimi spazi.
Rossazzurri che calciano al 7′ con Fred, piazzato che impegna Bobo.
Al 9’ bolide di Bobo, il più pericoloso tra i suoi, super parata di Rafa Padilha in tuffo. Intervento del portiere brasiliano che viene bissato al 10′ sulla conclusione di Alisson.
Termina sul risultato di 0-0 un primo tempo equilibrato, giocato palla su palla, con grande tatticismo e un Catania che difende bene, con sacrificio e ordine.

Secondi 12 minuti di gioco aperti al 1’ dal mancino di Breno Xavier di poco a lato.
Momento subito favorevole per i rossazzurri che hanno la possibilità con Iguinho che ha un’autostrada deserta, ghiotta opportunità per il 15 brasiliano che non inquadra i pali di Bobo.
Rosh Haayin che torna a minacciare la porta di Padilha all’ 8’ salvato dalla traversa di Alisson.
Catanesi che non restano a guardare, ci prova Farinha e al 10′ Bobo è ancora decisivo a mani aperte sulla bordata mancina di Breno Xavier.
E’ una guerra di nervi, ma anche una sfida nella sfida tra i rispettivi numeri 1 con il botta e risposta tra Bobo e Padilha che non trovano il bersaglio.
Si chiude, ancora sullo 0-0, la seconda frazione di gioco, ancora più equilibrata e sul filo di lana.

Nella terza, ed ultima regolamentare, primo pericolo per la porta rossazzurra al 3’ con il pallone tagliente di Alisson per Elihay che non arriva a impattare per un soffio.
Catania che risponde al 4′ con la rovesciata di Caique alta sopra la traversa.
Al 6’ girata di De Nisi, sul 1•palo di Bobo che arriva a deviare in angolo.
Al giro di boa del 3°tempo ingenuità di Bobo che trattiene la sfera qualche secondo di troppo. Ne segue il piazzato di Josep Junior che batte Bobo per l’1-0 che cambia totalmente volto al match.
Il Catania stringe i denti, Padilha è monumentale sulla rovesciata di Brendo. Sugli sviluppi del corner arriva la zampata vincente di Elihay che rimette il match sui binari dell’equilibrio.
Uno a uno, tutto da rifare e da ricostruire a 3 minuti dalla fine: serve però un super Padilha per sventare la conclusione di Bobo destinata all’incrocio dei pali.
Al 9’ Catania pericoloso con il numero di Iguinho: palla fuori misura di poco.
Minuti finali del 3°tempo: al 10′ piazzato di Josep, Bobo non si lascia sorprendere.
Ultimo brivido dei 36’ regolamentari l’acrobazia di De Nisi che si spegne di un soffio a lato.

Termina con un gol per parte, verdetto che viene rimandato all’extra time dove il guizzo vincente e decisivo è di Iguinho, sul suggerimento morbido di De Nisi. Gol che vale 2 punti, pesantissimi, non ancora decisivi per il passaggio del turno che viene rimandato alla sfida di domani, ore 19 italiane, con i bielorussi del BSC TSOR. Ripetersi sarà fondamentale, questa Domusbet.tv può sognare.