Catania BS scende in campo con la Caritas

Un piccolo, ma nobile, contributo al fianco dei più bisognosi. Attenzione e sensibilizzazione sono temi cari al Catania Beach Soccer che, presso la Caritas Diocesana Catania, ha offerto, pasta, pesce e conserve alimentari che, saranno serviti nei giorni a venire a chi in questo momento vive oggettive difficoltà.
Quello che viviamo è, oggi, un mondo di guerre e di battaglie: piccole, grandi di lunga durata o anche istantanee.
Battaglie non sempre viste, nascoste, quelle che coinvolgono bambini, persone anziane, uomini e donne che magari vengono da altri Paesi o che semplicemente nascono in famiglie povere o lo diventano tali per il destino crudele o per le strane leggi della nostra società.
Ma ci sono persone che di fronte a queste battaglie non stanno in silenzio, non rimangono inerti, si danno da fare con tutto quello che possono con le migliori intenzioni.
Non bisogna andare lontano per trovarli: basta dirigersi verso la stazione di Catania e vedere che lì vi sono tanti volontari che desiderano far sorridere queste persone, che vogliono ricordare a tutti loro quanto siano importanti.
Questi volontari della pace sono i volontari della Caritas, che ogni giorno sfamano non solo la pancia ma anche il cuore di molte persone che spesso non sanno come arrivare a fine giornata.
C’è chi cucina, c’è chi serve ai tavoli, c’è chi porta le materie prime da cucinare e c’è chi semplicemente offre la propria presenza, il proprio affetto per fare in modo che nessuno si senta solo, che nessuno pensi di essere dimenticato.
Anche lo staff del Catania Beach Soccer, abituato a “battaglie” di carattere sportivo, ha voluto far sentire la propria presenza per scendere in campo in queste attività di solidarietà.
In un solo giorno il Catania Beach Soccer, servendo anche ai tavoli con i propri atleti, ha potuto constatare come la Caritas riesca a dare un po’ di gioia, un po’ di serenità a tutti coloro che si recano lì per trovare un sostegno, una mano, un piatto di cibo e speranza.
Un’azione solidale che non resterà l’unica come conferma il Direttore Marketing Luccio Di Grazia:
”Ringrazio chi ci ha aperto le porte della Caritas, Salvatore, Tony e Giuliana, uomini e donne che ci hanno messo nelle condizioni di sostenere un’iniziativa a cui tenevamo. Ci impegneremo per portare avanti iniziative sociali e mi auguro che, insieme a noi, possano condividere tante altre realtà. Grazie ad alcuni nostri partner, su tutti Ittica Fichera che ringrazio nella persona dell’Amministratore Giuseppe Fichera, che ci hanno fornito un bel pò di pesce e di un’azienda a Vittoria, Ibla Conserve, che sono state vicine al nostro fianco. Invito ed esorto i nostri concittadini a toccare con mano le difficoltà che provano queste persone. Credo che la società, tutta, debba fare uno sforzo e condividere piccoli ma significativi momenti di solidarietà”.